Cremonese, si ricomincia! Saremo al fianco della squadra della nostra città…

Nel prossimo week end inizia il campionato di serie B. E per il quarto anno consecutivo ai nastri di partenza ci sarà la nostra Cremonese. L'analisi di Giorgio Barbieri per Cremonasipuò.

Nel prossimo week end inizia il campionato di serie B. E per il quarto anno consecutivo ai nastri di partenza ci sarà la nostra Cremonese, il simbolo calcistico della città e di buona parte della provincia. La società del patron Giovanni Arvedi è riuscita ad ottenere la possibilità di giocare ancora nella seconda categoria del calcio nazionale grazie ad un grande finale di campionato che l’ha portata dalla zona retrocessione alla salvezza con una giornata di anticipo. Il merito di questo exploit va soprattutto all’allenatore Pierpaolo Bisoli, chiamato in panchina proprio per dare una svolta ad un campionato che stava per prendere una brutta piega. Il tecnico emiliano di Porretta Terme è riuscito a compattare la squadra, a dare un carattere ai giocatori, a creare un gruppo proprio nel momento in cui si scatenava la pandemia del coronavirus. Bisoli è errivato appena dopo la chiusura degli stadi e la sospensione del calcio. Ha allenato la squadra prima singolarmente e poi di gruppo per poi ottenere una serie di risultati positivi nelle ultime partite giocate sempre a porte chiuse. Bisoli ha lavorato sul carattere dei singoli giocatori, ha fatto scattare la molla dell’autoconvinzione dei propri mezzi, ha fatto scelte tattiche diverse
dalle precedenti.
Durante l’estate la società grigiorossa ha cercato di mantenere la maggior parte dei giocatori già in rosa ed ha puntato sul ringiovanimento del gruppo. Il mercato non è ancora chiuso ma la scelta è stata quella di rinforzare i punti deboli della passata stagione. E da domenica si ricomincia, la Cremonese giocherà nel posticipo delle 15 allo Zini contro il Cittadella. Subito una partita difficile e complicata contro la squadra allenata dall’ex grigiorosso e cremonese d’adozione Roberto Venturato. Noi saremo al fianco della squadra della nostra città. Ma vogliamo ricordare che Cremona è rappresentata ai vertici dello sport nazionale anche con la Vanoli di basket e la È Più di Casalmaggiore. Entrambe le squadre giocano al PalaRadi. Un motivo di orgoglio per Cremona ed i cremonesi.

© Cremona Si Può! | LAB 2020, All rights reserved